"Viaggio sicuro: viaggio allacciato" I bambini giocano e insegnano agli adulti le regole della sicurezza in auto - "Viaggio sicuro: viaggio allacciato" I bambini giocano e insegnano agli adulti le regole della sicurezza in auto - Città Metropolitana di Cagliari

Aggregatore Risorse

"Viaggio sicuro: viaggio allacciato" I bambini giocano e insegnano agli adulti le regole della sicurezza in auto

"Viaggio sicuro: viaggio allacciato" I bambini giocano e insegnano agli adulti le regole della sicurezza in auto

Grande successo del progetto "Viaggio sicuro: viaggio allacciato", patrocinato dalla Città Metropolitana e dal Comune di Cagliari, che ha visto la partecipazione di 80 bambini dai 5 agli 8 anni della scuola d’inglese Chatterbox di Cagliari. Si tratta dell’ultima tappa sarda del progetto nazionale, al quale hanno partecipato anche i Comuni di Oristano e di Bolotana, per un totale di circa 300 piccoli allievi. Il progetto, che ha l’obiettivo fondamentale di promuovere la prevenzione delle conseguenze degli incidenti stradali attraverso l’uso corretto dei sistemi di sicurezza e protezione in auto (seggiolini, cinture di sicurezza ecc.), consiste in un percorso educativo autofinanziato dalla Federcarrozzieri, la Federazione italiana di carrozzerie indipendenti inserite nel circuito d’eccellenza di Mio Carrozziere, del quale fa parte la Carrozzeria Santa Gilla, che ha contribuito alla realizzazione del progetto a Cagliari.

Le attività del progetto hanno previsto nella prima fase alcune lezioni di formazione tenute dalla Polizia Municipale e dagli esperti di Mio Carrozziere. Si è poi passati alla parte pratica, nella quale i piccoli allievi hanno avuto il compito giornaliero di viaggiare in qualsiasi percorso in auto con le cinture di sicurezza allacciate in totale autonomia e nell’apposita postazione nel sedile posteriore. Gli è stato inoltre assegnato il compito di verificare che tutti gli adulti che viaggiavano con loro, lo facessero in sicurezza: cinture allacciate prima di mettere in moto l’auto e nessun uso di telefonino senza dispositivi di ascolto a distanza. Tutti i bambini si sono mostrati ampiamente all’altezza della situazione, svolgendo i loro compiti con rigore e serietà in un interessante gioco di inversione dei ruoli.

Dopo i primi 10 giorni di attività, i bambini hanno ricevuto un meritato premio: la medaglia d’argento conferita a tutti dal Capitano Antonia Fresu del Corpo di Polizia Municipale di Cagliari.

Dopo circa 20 giorni di gioco, i bambini sono oramai dei viaggiatori sicuri esperti e dunque, le autorità cittadine, hanno conferito loro il diploma di viaggiatori sicuri ed una coppa a ciascun partecipante.

Il Delegato Metropolitano Fabrizio Marcello, intervenuto alla cerimonia di premiazione, ha dichiarato che “è stato interessante verificare la reazione positiva di bambini cui è stato affidato un ruolo di responsabilità e verifica dell’adulto. Spesso dimentichiamo la potenza educativa del gioco e della fiducia”. Ha inoltre aggiunto che “Il progetto è valido e merita di essere proseguito ed esteso. Stiamo lavorando per far “giocare” a viaggiare sicuri gli alunni delle scuole dei 17 Comuni metropolitani. Inizieremo a settembre con una grande festa in occasione della settimana della mobilità sostenibile e proseguiremo per tutto l’anno scolastico 2018-2019 che eleggiamo sin d’ora l’anno della Mobilità Sicura”.

Era presente anche l’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Cagliari Yuri Marcialis che ha commentato “La città e la scuola a misura di bambino non è un'utopia irrealizzabile o da ammirare da lontano, è una realtà possibile cui ambire”, aggiungendo che “La valenza di questo progetto è straordinaria per l'educazione non solo alla sicurezza in strada ma per la crescita civica di cittadini consapevoli”.

Menù di Navigazione

Notizie ed Eventi